Caricamento...
Due destini
Due destini
Formato:
Formato: 24 x 34 cm
Pagine: 48
Rilegatura: brossura
Età
3/6 anni - 6/9 anni - adulti
ISBN:
978-88-8222-349-6
Prezzo di copertina:EUR 16,90
Prezzo scontato: EUR 14,36
Autore: Renzo di Renzo
Illustratore: Sonia M.L. Possentini

Questa iniziativa è realizzata insieme a Medici con l’Africa Cuamm

"Due rette parallele non s’incontrano mai. Questa tristezza della geometria non si applica alla vita. Due vite parallele si possono incontrare e scambiarsi il soccorso, l’affetto, la salvezza.
Questo piccolo racconto congiunge due linee in un punto dell’Africa che contiene il centro. Lì sta l’orizzonte dal quale si è mossa la civiltà umana. Lì si rinnova il senso di appartenere a una famiglia più che a una delle tante specie viventi."
Erri De Luca

Medici con l’Africa Cuamm
È la prima Ong di ambito sanitario riconosciuta in Italia. Dal 1950 è impegnata soprattutto a servizio delle popolazioni africane, realizzando interventi di cooperazione per promuovere il diritto alla salute, vero pilastro della lotta alla povertà e fattore fondamentale di sviluppo. In oltre 60 anni ha inviato più di 1500 professionisti in 43 paesi di intervento. Attualmente è presente in Angola, Etiopia, Mozambico, Sud Sudan, Tanzania, Uganda e Sierra Leone con 168 tra medici, paramedici e tecnici al fianco di professionisti e autorità locali in centri di salute, ospedali, distretti, scuole infermieri e università, per rafforzare i sistemi sanitari africani. In Italia promuove iniziative di formazione, sensibilizzazione, confronto e incontro.
Entra anche tu a far parte di questa storia.
Invia una e-mail a cuamm@cuamm.org specificando il tuo indirizzo.

“Prima le mamme e i bambini” è l’intervento di Medici con l’Africa Cuamm che coinvolge 4 paesi, 4 ospedali, 22 centri di salute periferici e si rivolge a una popolazione di 1.300.000 abitanti.
L’obiettivo è raddoppiare in cinque anni il numero dei parti assistiti, arrivando progressivamente a 125.000 parti negli ospedali e nei distretti di riferimento di Chiulo in Angola, Wolisso in Etiopia, Aber in Uganda e Tosamaganga in Tanzania. Una grande sfida per contrastare la mortalità materna e infantile, tra i grandi Obiettivi del Millennio stabiliti dalle Nazioni Unite. Ad ora sono 42.359 i parti assicurati nei 4 ospedali e nei distretti di riferimento per un totale di 84.718 mamme assistite insieme ai loro bambini in due anni. Con pratiche sanitarie elementari e poco costose in Africa molte malattie e molte morti possono essere evitate. Troppe mamme perdono la vita, insieme ai loro bambini, solo perché arrivano in ospedale troppo tardi o perché non ci sono medici e ostetriche in grado di intervenire in caso di parti complicati.
Clicca per ingrandire la foto
Clicca per ingrandire la foto
Articoli presenti: 0